La cucina di Sandrina

Scopriremo insieme gli itinerari gastronomici più succulenti, sperimentando nuove ricette per stupire il palato!

spaghetti di mare

By martedì, ottobre 06, 2015

Preparare un piatto di pesce per molti potrebbe sembrare un'impresa ardua: c'è da eviscerare, spinare, squamare.. niente di più falso! Con questa ricetta degli spaghetti di mare riuscirete ad ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo!

Gli spaghetti di mare

Si prestano infatti a numerosissime varianti: l'invenzione del classico condimento "allo scoglio" risale a moltissimi secoli fa, e da allora, specialmente nelle località marine, gli spaghetti di mare sono diventati un classico nella gastronomia di pesce. 
Come dicevamo, questo piatto viene preparato con ingredienti diversi a seconda del territorio e della stagionalità delle materie prime: come le verdure, infatti, anche i prodotti ittici hanno un loro ciclo stagionale! 
Nella maggior parte delle pescherie potrete trovare facilmente in vendita il misto pesce, già pulito e spezzettato, pronto per essere cucinato! Se non avete dimestichezza con le tipologie di pesce, fatevi spiegare dal pescivendolo che specie ha utilizzato: saprà certamente darvi ottimi consigli su stagionalità e tempi di cottura! 
Questo piatto è davvero ricco: potrete sfruttarlo come piatto unico o inserirlo in un menù più completo, magari accompagnandolo a qualche sfizioso antipasto.



INGREDIENTI: (Dose x 4 persone)

  • 800g di misto pesce (non surgelato)
  • 500g di spaghetti n° 8 o vermicelli
  • 500g di pomodorini 
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo (a piacere)
  • 1 peperoncino (a piacere)
  • olio extra vergine d'oliva q.b.
  • sale q.b

PREPARAZIONE: 

1) Per prima cosa ponete una pentola di acqua a bollire e incidete con un taglietto la superfice dei pomodorini: non appena l'acqua bolle, calatevi i pomodorini, scolateli dopo 2 minuti ed eliminate la pelle. 
Nel frattempo preparate in una padella un fondo con l'olio e.v.o, lo spicchio d'aglio ancora incamiciato e il peperoncino, non appena soffrigge mettete a cuocere i pomodorini a fuoco medio basso, in modo che si spappolino creando un sughetto fresco.

2) Dopo circa 1 quarto d'ora di cottura dei pomodorini, mettete a bollire l'acqua della pasta e preparate il pesce.
Sciacquatelo sotto l'acqua corrente e aggiungetelo al sugo di pomodorini, facendo attenzione a rispettare i tempi di cottura delle diverse specie: se non siete esperti potete chiedere al pescivendolo! 
Ricordate che, una volta aggiunto il pesce, il sugo non dovrà cuocere più di 10 min: non preoccupatevi se i liquidi non sono completamente asciutti, saranno necessari per la mantecatura del piatto.

3) Appena l'acqua bolle proseguite calando la pasta: tenete sotto controllo il sughetto e spegnetelo trascorsi i dieci minuti. Scolate quindi la pasta e aggiungetela alla padella con il sugo: riaccendete il fornello e fate mantecare bene, quindi spegnete il tutto e passate ad impiattare. 
Ed ecco qui; i vostri spaghetti di mare sono pronti! Buon appetito!! 
spaghetti pesce

Ti potrebbe interessare anche:

0 commenti