faciola berlin
recensioni

Facciola in Berlin: un’esperienza multisensoriale nel cuore di Kreuzberg

Scrivere del Facciola non è per niente semplice: questo locale travalica tutte le possibili definizioni. Non un ristorante, non un bistrò, molto più di un Wine Bar: il Facciola è un vero e proprio way of life!
La proprietaria del locale è Aurora, giovane piemontese laureata in marketing culturale che, dopo aver lavorato come Somelier a Berlino, un paio di anni fa ha scelto di intraprendere questa avventura eno-gastronomica.
Il primo passo per Aurora è stato quello di trascorrere un periodo in giro per l’Italia, stringendo contatti diretti con case vinicole di alta qualità in tutto il territorio nazionale. Da qui nasce l’accuratezza nella selezione e la raffinatezza nella scelta dei vini che vengono proposti al Facciola.

Il locale, che apre ufficialmente nel gennaio 2015, fin da subito ha conquistato foodlovers, amanti del vino e appassionati di cultura a 360°. La scelta di utilizzare prodotti alimentari e vinicoli provenienti interamente dal territorio italiano ha permesso inoltre al Facciola di ricevere un finanziamento dalla camera di commercio della regione Piemonte e di diventare partner ufficiale della regione Sardegna.

La filosofia del Facciola è quella di comunicare attraverso una fusione di arte contemporanea ed eno-gastronomia: un intreccio che rende vino e cucina elementi di una sinergia più ampia nella quale si inseriscono socialità genuina e amore per l”arte metropolitana; non a caso nel locale trova spazio un opera murale di Michele Tombolini dal titolo Butterfly.

Proprio da questa contaminazione nascono gli eventi che quasi ogni settimana animano le serate del Facciola e che avvicinano il locale ad una vera e propria Hub Culturale, nella quale ottimo vino e piatti stuzzicanti si accompagnano a selezioni musicali, incontri con artisti, degustazioni e tanto altro. Il giorno della mia visita al Facciola per esempio, si svolgeva un “weinissage” con vini della Valpollicella spiegati con maestria da Livio, Veronese D.O.C ed eccellente Somelier: un’esperienza davvero fantastica!

Ad aiutare Aurora nella gestione del ristorante c’è Federica, che si occupa della promozione, dell’organizzazione di eventi e della Sala insieme ad Aurora, mentre ai fornelli ci sono Sebastian e Ilaria, entrambi Romani di nascita e Berlinesi d’adozione, che vi conquisteranno con piatti in perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione, preparati con prodotti 100% italiani.
Un’atmosfera accogliente e familiare in uno spazio intimo e raccolto, una clientela variegata ed amichevole, un design unico che mescola street art ed arredamento minimale: Sono solo alcune delle caratteristiche che rendono il Facciola una vera e propria esperienza multisensoriale!
Il Facciola trova spazio nel cuore di Kreuzberg, uno dei quartieri più frequentati di Berlino, da sempre culla di cultura critica e multietnicità, a pochi passi dalla fermata metro di Gorlizer park. Abbiamo parlato anche di un altro ristorante italiano in questo quartiere, Pastarium: qui la recensione!

Per chiudere in bellezza e con l’acquolina in bocca, ecco un assaggio delle delizie che si possono gustare al Facciola: la Chef Ilaria ci ha regalato la ricetta del tortino di cioccolato dal cuore caldo.. Davvero squisito! Per gustare questa ed altre succulente specialità, sorseggiando ottimo vino in un’atmosfera calorosa e scoppiettante l’indirizzo del Facciola è Forster Strasse 5, per restare aggiornati sugli eventi settimanali invece si può consultare il profilo facebook del locale.

TORTINI DI CIOCCOLATO DAL CUORE CALDO

Ingredienti: (per otto tortini in pirottini di circa 8 cm di diametro)

  • 200 gr cioccolato fondente
  • 180 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 40 gr di farina 00
  • 4 uova
  • zucchero a velo per spolverare i tortini
  • cacao amaro

Procedimento:
– Fare sciogliere a bagno maria il burro e il cioccolato fondente. Trasferire il composto liquido in una ciotola e aggiungere lo zucchero, quindi la farina setacciata aggiungere le uova una alla volta amalgamandole con una frusta a mano.
– Imburrare i pirottini e cospargerli di cacao amaro.
– Versare un mestolo (circa) di composto in ciascun pirottino, in modo da riempirli di circa la meta´ mettere i tortini in freezer a riposare per un´ora
– Accendere il forno a 200 gradi e fate cuocere per circa 15-18 minuti (il tempo di cottura varia in base al forno) e controllarli di continuo, per non rischiare di non ottenere l´effetto del cuore caldo
– Togliere i tortini dal forno e capovolgerli su un piatto, cospargere con zucchero a velo e decorare a piacere con frutti di bosco freschi.

(i tortini possono essere conservati crudi in frigorifero per 4-5 giorni, o possono essere conservati in freezer)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *