Creme caramel

creme caramel
Yields: 6 Servings Difficulty: Medium Prep Time: 30 Mins Cook Time: 1 Hr Total Time: 1 Hr 30 Mins

Creme caramel: un dolce al cucchiaio tradizionale fresco e leggero

Il creme caramel è uno dei miei dolci preferiti: fresco, cremoso.. impossibile resistergli!
Nonostante il nome sia francese, questo famoso budino è un dolce originario del Portogallo; proprio per questo nel nostro paese era precedentemente chiamato “latte alla portoghese”.
Dolce diffusissimo nei ristoranti di tutto il mondo, il creme caramel è facile da preparare e si conserva perfettamente in frigorifero.
La facilità di conservazione e preparazione lo rendono un dessert davvero indicato per quelle occasioni in cui volete preparare un menù ricco, ottimizzando i tempi il più possibile.

Come servire e conservare il creme caramel

Potrete preparare il vostro creme caramel utilizzando uno stampo unico, oppure separare il composto in piccoli stampini, in modo da ottenere diverse monoporzioni.
Entrambi i metodi hanno lo stesso metodo di preparazione e lo stesso tempo di cottura, quindi scegliete in base al tipo di presentazione del dolce che volete realizzare.
Il mio consiglio è quello di preparare questo dolce come un classico budino, usando gli stampini di alluminio o in stampini di ceramica monoporzione.
In questo modo potrete servire le monoporzioni ottenute come eleganti dolci al cucchiaio, e conservare quelli che avanzano ordinatamente nel frigo.
Il creme caramel può anche essere congelato: basterà chiudere le formine con gli appositi coperchi o metterle in un contenitore ermetico.
Questo budino è un dolce al cucchiaio perfetto per essere abbinato a biscotti secchi: visto che la preparazione prevede dei tuorli, potete utilizzare gli albumi avanzati per delle lingue di gatto da accompagnamento.
Una volta sperimentata la preparazione base, che prevede l’aroma di vaniglia, potrete sbizzarrire la vostra fantasia aromatizzando la crema di base in base ai vostri gusti: caffè, menta, cannella.. seguite i suggerimenti delle vostre papille gustative!
Senza ulteriori indugi andiamo a vedere come realizzare il il budino più famoso del mondo!

Ingredients

0/6 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/6 Instructions
  • Iniziate mettendo il latte in una pentola, aggiungete la stecca di vaniglia e mettetelo sul fuoco a fiamma bassa, facendolo arrivare a bollore, quindi togliete dal fuoco e fate raffreddare.
  • Nel frattempo sbattete bene le uova con metà dello zucchero: quando il latte sarà raffreddato aggiungetevi la panna e versate il tutto a filo nelle uova, continuando a mescolare.
  • Mettete il composto da parte e passate alla preparazione del caramello: fate sciogliere il resto dello zucchero in un pentolino con un cucchiaio d'acqua, a fiamma molto bassa. Fate molta attenzione a mescolare continuamente, in modo da non fare attaccare lo zucchero e da assicurarvi che il caramello non si bruci. 
  • Non appena il caramello sarà pronto versatelo sul fondo dello stampo (o degli stampini) e distribuitelo bene in modo che copra omogeneamente la base, aspettate che il caramello si raffreddi, quindi procedete versando il composto di latte nello stampo prescelto. 
  • La cottura del crème caramel è forse la parte più difficile della preparazione: questa infatti dev'essere effettuata rigorosamente a bagnomaria. Ponete lo stampo (o gli stampini) in una teglia capiente e aggiungete acqua bollente, fino a coprire 1/3 dell'esterno dello stampo. 
  • Cuocete quindi in forno preriscaldato a 160°/170° per circa 25 minuti, fin quando la crema non sarà ben solidificata.  Una volta pronto sfornate il crème caramel e lasciatelo raffreddare prima a temperatura ambiente, successivamente in frigorifero per almeno 4h. Il vostro crème caramel è pronto per essere gustato: al momento di servire capovolgete lo stampo su un piatto da portata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *