Tabulè di verdure

tabulè di verdure
Yields: 4 Servings Difficulty: Easy Prep Time: 15 Mins Cook Time: 25 Mins Total Time: 40 Mins

Tabulè di verdure con melograno, salsa yogurt e scaglie di mandorle

Il tabulè di verdure è un ottima ricetta per l’estate: fresca, leggera e allo stesso tempo golosa e saziante: una perfetta alternativa alla solita insalata di riso o di pasta!
Il tabulè tradizionale è un piatto vegetariano, nel quale si possono aggiungere diversi tipi di verdure ed erbe aromatiche.
La mia versione di questo piatto tutto mediterraneo è realizzata con melograno, pomodorini, melanzane, cipollotti, erbe miste e scaglie di mandorle.
Per accompagnare il piatto poi preparo una salsa a base di yogurt e thaina, un piccolo tocco in più che aggiunge sapore e cremosità.
Prima di passare alla ricetta vera e propria, rispondiamo a qualche domanda sul tabulè: anche se si tratta di un piatto di facile realizzazione, possono emergere diversi dubbi sulla preparazione.

Che cos’è il tabulè?

Il tabulè (o tabbouleh) è una pietanza originaria del Libano o della Siria ma diffusa in tutta l’area medio-orientale.
Si tratta di un insalata a base di bulgur, pomodorini, cipollotti, menta e spezie, anche se è possibile trovare diverse varianti che comprendono anche altre verdure.

Cosa significa tabulè?

Il termine tabulè deriva dall’arabo levantino, e significa “leggermente speziato”.

Dove comprare il tabulè?

La base del tabulè è costituita dal Bulgur. Il bulgur è grano duro integrale germogliato, che viene sottoposto ad un particolare processo di lavorazione per ottenere dei chicchi secchi e piccoli, simili al cus cus o al semolino.
Il bulgur può essere acquistato nei grandi supermercati, nei negozi etnici oppure online: se non riuscite a trovarlo nella vostra città, ecco qualche link per acquistarlo su amazon!

Come si prepara il tabulè?

Preparare il tabulè è molto semplice: nella mia ricetta potrete trovare tutti i suggerimenti per preparare il tabulè passo dopo passo. In generale la preparazione è simile a quella di un insalata di riso o di pasta: bisognerà cuocere il bulgur, separatamente preparare le verdure e mischiare tutto quando tutti gli ingredienti saranno freddi.

Come servire il tabulè?

Il tabulè viene servito come un insalata: si tratta quindi di un piatto freddo, a cui può essere abbinata una salsa (come nella mia ricetta) o una proteina (hallumi o pollo sono quelle più usate).

Come condire il tabulè?

Il tabulè si presta ad un’ampia varietà di condimenti e reinterpretazioni: dopo aver preso la mano con la preparazione del bulgur non avrete problemi a scegliere i condimenti che preferite.
Il condimento tradizionale per questo piatto è a base di pomodorini, prezzemolo, menta, cetrioli, cipollotti, limone e olio d’oliva. Molto diffuse anche le varianti che comprendono altre verdure come melanzane, zucchine o peperoni, vegetali molto amati nel mediterraneo. Si può inoltre aggiungere pollo, hallumi o addirittura tonno (sia fresco che in scatola).
La mia versione è completamente vegetariana, ma anche io ho modificato un po’ gli ingredienti tradizionali: ho aggiunto chicchi di melograno, scaglie di mandorle e polpa di melanzane per renderlo ancora più fresco e completo.

Il tabulè è senza glutine?

No, purtroppo questo piatto non è senza glutine. Come abbiamo visto, l’ingrediente di base è il bulgur, un derivato del grano integrale, che quindi contiene glutine.
Realizzare un tabulè gluten free è comunque possibile ed è anche estremamente semplice: basterà sostituire il bulgur con un cereale senza glutine.
Le alternative più indicate sono grano saraceno, miglio o quinoa, tutti cereali che si prestano benissimo ad insalate fresche e che sono ugualmente semplici da reperire e preparare.

Che differenza c’è tra tabulè e cous cous?

La prima differenza è il cereale di base utilizzato per la preparazione: nel tabulè si tratta del bulgur, mentre nel cous cous si tratta di granelli di semola di frumento.
Anche il condimento è diverso: nel cous cous si usano prevalentemente verdure cotte, che possono essere fritte o cotte al vapore, mentre nel tabulè verdure crude e fredde.
Infine il cous cous viene servito caldo, mentre il tabulè è un insalata e viene servita fredda.

Ingredients

0/16 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/10 Instructions
  • Per prima cosa iniziamo con la preparazione del bulgur. Mettete a bollire 700 ml di acqua in una pentola capiente. Quando arriva a bollore aggiungete il brodo vegetale granulare e mescolate rapidamente.
  • Aggiungete il bulgur, aspettate che l'acqua torni a bollire quindi coprite con un coperchio, spegnete il fornello e lasciate il bulgur in ammollo per circa 25 minuti, fin quando non si sarà assorbita tutta l'acqua e il bulgur risulterà cotto.
  • Nel frattempo preparate il condimento. Per prima cosa tagliate le melanzane a metà, incidete la polpa con un coltello e mettete a cuocere in forno (ventilato o statico) a 180°C per circa 20 minuti.
  • Mentre bulgur e melanzane cuociono preparate gli ingredienti freddi. In una ciotola capiente mettete i pomodorini lavati e tagliati a metà, i cipollotti affettati finemente e i chicchi di melograno.
  • Tritate tutte le erbe (basilico, menta e prezzemolo) e aggiungetene metà alle verdure fredde, quindi condite con olio, sale, qualche goccia di limone e un po' di pepe.
  • Sfornate le melanzane e separate la polpa dalla buccia, aiutandovi con un cucchiaio. Mettete la polpa di melanzane in una ciotolina, conditela con sale, olio, pepe e spezie a piacere e lasciate raffreddare.
  • Quando il bulgur sarà gonfio e cotto, trasferitelo in un'altra ciotola, aggiungete anche qui un po' di erbe tritate, mescolate e lasciate raffreddare.
  • Mentre gli ingredienti raffreddano preparate la salsa: in una ciotolina mescolate yogurt, erbe, il cucchiaio di thaina, sale, pepe e un pizzico di limone.
  • Quando tutti gli ingredienti sono ben raffreddati procedete con la composizione dell'insalata. Aggiungete prima la polpa di melanzane alle verdure e mescolate, quindi aggiungete il bulgur, sempre continuando a mescolare.
  • Servite l'insalata ben fredda, ricoprendo il piatto prima con le scaglie di mandorle e poi con la salsa yogurt. Potete anche servire la salsa separatamente, in modo che ogni commensale possa dosarla a proprio piacimento.

Notes

Il tabulè può essere servito subito o può essere lasciato riposare in frigorifero per 1/2 giorni. Non è invece possibile congelarlo, perché le verdure fresche perderebbero completamente sapore e consistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *