tartare di avocado

tartare di avocado
Yields: 4 Servings Difficulty: Easy Prep Time: 10 Mins

Tartare di avocado e salmone affumicato: un antipasto light e facilissimo da preparare!

La ricetta della tartare di avocado e salmone affumicato è davvero semplicissima da realizzare e molto bella da vedere.
Questo piatto è perfetto da utilizzare come antipasto leggero e gustoso o come piatto unico per una cena o un pranzo light.
L’avocado, sempre più utilizzato anche in Italia, è un frutto ricco di proteine e proprietà nutritive che aiutano a bruciare i grassi saturi, fornendo un effetto più che benefico.
Abbiamo già utilizzato l’avocado per un altro antipasto super gustoso, il guacamole: come per la famosa crema messicana, anche in questo caso nel condimento della tartare non sono necessari grassi aggiunti.
Questo vi permetterà di gustare questo piatto anche se siete a dieta, e renderà la preparazione ancora più semplice!

L’abbinamento avocado – salmone è molto utilizzato. Nella città dove abito, Berlino, il toast con avocado, salmone, rucola e philadelphia è un vero e proprio must nelle colazioni più “hipster”.
Questi due ingredienti si sposano alla perfezione perché l’avocado, delicato e cremoso, alleggerisce il sapore marcato del salmone affumicato.
Sia l’avocado che il salmone sono inoltre due cibi molto salutari perché ricchi di grassi “buoni”, proprio per questo sono spesso consigliati nelle diete e nei piani alimentari per sportivi.

Io realizzo questa ricetta con il salmone affumicato perché è decisamente più semplice e rapido, ma potete scegliere di prepararla anche col salmone fresco.
L’ideale sarebbe servire la tartare di avocado con un carpaccio di salmone o di tonno.
Se scegliete di accompagnare questa tartare con il pesce crudo, il mio consiglio è quello di seguire separatamente le due ricette, ponendo le fettine di carpaccio sulla tartare poco prima di servirla.
In questo modo sarete sicuri che il pesce sia ben aromatizzato ed eviterete che le fettine di carpaccio si secchino nel frigorifero.
Per una versione vegana di questo piatto basterà evitare l’uso del pesce. Potete sostituirlo con un trito di frutta secca o con una salsa di burrata per una versione vegetariana.

Ingredients

0/6 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/5 Instructions
  • Per prima cosa iniziate snocciolando e sbucciando gli avocado. Tagliateli a metà con un coltello affilato, quindi togliete il nocciolo che trovate al centro del frutto e, facendo delicatamente pressione con le dita, rimuovete la buccia (per questa operazione non c'è bisogno di coltelli: se l'avocado è abbastanza maturo la buccia si toglierà praticamente da sola, lasciando il frutto perfettamente integro).
  • Dopo aver sbucciato e snocciolato gli avocado poneteli su un tagliere e iniziate a tagliarli: realizzate prima delle striscioline, quindi tagliate nel senso opposto ricavando dei cubetti. A questo punto con un coltello apposito o con una mezzaluna tagliate ulteriormente gli avocado, fino ad ottenere dei pezzettini molto piccoli (ATTENZIONE! non bisogna ottenere una crema come nel guacamole ma un trito fine)
  • Una volta tritati gli avocado ponete i pezzettini in una ciotola e conditeli con il sale, il pepe nero, la menta e il succo di lime, mescolando bene in modo che il condimento si distribuisca uniformemente. 
  • Prendete i piatti da portata, ponete al centro di ognuno un coppapasta e riempitelo con la tartare, premendo bene con un cucchiaino in modo che l'avocado si compatti adeguatamente. Sfilate quindi il coppapasta e dedicatevi alla composizione delle rose di salmone.
  • Separate delicatamente le fettine e tagliatele in 4 striscioline rettangolari di circa 3cm x 6cm, quindi arrotolatele su se stesse in modo che la base risulti a punta. Dopo aver ricavato le rose ponetele delicatamente sulla tartare e il vostro antipasto è pronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *