Supplì al telefono

supplì al telefono
Yields: 4 Servings Difficulty: Easy Prep Time: 40 Mins Cook Time: 10 Mins Total Time: 50 Mins

Supplì di riso al telefono: uno street food classico perfetto in tutte le versioni!

Cosa c’è di più delizioso dei supplì al telefono?
In ogni rosticceria romana si possono trovare queste fantastiche polpette di riso al pomodoro dal cuore filante, un must per ogni appassionato di street food! 
Nonostante i supplì al telefono si possano trovare nelle pizzerie e rosticcerie di tutta Italia, prepararli in casa è semplice e veloce. Un bel piatto di supplì al telefono renderà i vostri aperitivi e i vostri antipasti davvero irresistibili, e potrete personalizzarli come preferite!
Per preparare i supplì di riso classici infatti avrete bisogno di pochissimi ingredienti: passata di pomodoro, riso carnaroli, mozzarella fresca, e.. un pizzico di manualità. Una volta appresa la tecnica, potrete sbizzarrirvi coi ripieni che preferite. Io ad esempio adoro i supplì di riso ai funghi porcini, che preparo spesso quando mi avanza del risotto.

Il passaggio più importante della preparazione è infatti proprio la cottura del riso: per ottenere dei supplì al telefono perfetti infatti il riso dev’essere risottato e poi passato nel sugo di pomodoro, bilanciando bene la quantità di sugo e facendo attenzione a mantenere la cottura molto al dente. 
Per la preparazione dei supplì al telefono io solitamente utilizzo il riso Carnaroli di Sibari: pochi lo sanno ma in questa piccola cittadina calabrese si coltiva un riso di altissima qualità, perfetto per esaltare le vostre pietanze.
Potete usare anche riso Arborio, ma comunque deve essere un riso per risotto: il procedimento infatti è molto simile.

Quali varianti dei supplì di riso sperimentare?

Visto che il riso per i supplì si prepara come un classico risotto, potete praticamente trasformare tutto in supplì!
La ricetta originale dei supplì di riso prevedeva sugo con frattaglie di pollo e cuore di mozzarella, ma oggi la variante più diffusa è con semplice sugo di pomodoro e mozzarella.
Vediamo qualche idea per varianti gustose:

  • Supplì ai porcini;
  • Supplì alla zucca;
  • Supplì radicchio e gorgonzola;
  • Supplì prosciutto e provola;
  • Supplì allo zafferano;
  • Supplì cacio e pepe

Questi sono solo alcuni dei supplì al telefono che preparo più spesso, sperimentate con il vostro risotto preferito la prossima volta che lo preparate.
L’unica accortezza da tenere presente è preparare un risotto abbastanza asciutto, e di lasciare il riso un po’ più al dente. Per il resto seguite gli step di questa ricetta dei supplì classici, il procedimento sarà uguale!

Accompagnate i supplì con qualche altro fritto tradizionale come i fiori di zucca ripieni o con qualche polpetta più insolita.

Ingredients

0/10 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/8 Instructions
  • La prima cosa da fare è cuocere il risotto al pomodoro: iniziate utilizzando due tegami separati. Nel primo mettete a scaldare un filo d'olio, quindi aggiungete la passata di pomodoro, conditela con basilico e sale e lasciate cuocere a fuoco basso. 
  • Fate scaldare il secondo tegame e fate tostare il riso, dopo qualche minuto aggiungete qualche mestolo di acqua bollente, mescolate, salate e fate cuocere (anche questo a fuoco basso).
  • Quando il riso sarà giunto a metà cottura aggiungetelo alla passata di pomodoro, mescolate ancora e aggiungete acqua (se necessario). Continuate quindi a far cuocere il riso come un classico risotto al pomodoro, mescolando di frequente e aggiungendo acqua bollente a filo se necessario. 
  • Quando il risotto risulterà al dente e ben amalgamato al sugo toglietelo dal fuoco, aggiungete una noce di burro e qualche cucchiaio di formaggio grattugiato, quindi ponete in una ciotola e fate raffreddare. Non appena il risotto risulterà ben fresco aggiungete un uovo e amalgamate bene.
  • Tagliate la mozzarella a cubetti e asciugatela con carta assorbente. Rompete le uova, sbattetele e ponetele in una ciotola. In un'altra ciotola mettete invece il pangrattato e in un ultima ciotola la farina. Iniziate a far scaldare l'olio:
  • prendete in mano circa un cucchiaio e mezzo di riso e lavoratelo fino ad ottenere una polpetta allungata, inserite quindi al centro la mozzarella e lavorate nuovamente per compattare il tutto.  Dopo aver formato il supplì procedete alla panatura: per ottenere la giusta croccantezza io consiglio sempre di ripassare il supplì prima nella farina, poi nell'uovo e poi nel pangrattato.
  • Procedete in questo modo fino ad esaurire il riso, quindi passate alla frittura. il mio consiglio è quello di friggere i supplì al telefono in un pentolino, riempiendolo per 3/4, in questo modo vi assicurerete una cottura perfetta senza spreco di olio. ogni supplì dovrà cuocere circa 5 minuti, aiutatevi con una schiumarola per girarlo e controllare che la doratura sia uniforme. 
  • Scolate i supplì al telefono su carta assorbente; una volta terminata la frittura trasferite tutti i supplì su un piatto da portata e servite, ancora caldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *