Gnocchi di zucca

gnocchi di zucca
Yields: 4 Servings Difficulty: Easy Prep Time: 1 Hr Cook Time: 10 Mins Total Time: 1 Hr 10 Mins

Gnocchi di zucca: un primo piatto autunnale semplice e buonissimo!

Gli gnocchi di zucca sono un piatto perfetto per esaltare al meglio le qualità di questo buonissimo vegetale, tipico della stagione autunnale.
L’inconfondibile sapore della zucca si associa in maniera eccellente sia a piatti dolci che salati. La sua versatilità in cucina è inoltre data dalla sua particolare consistenza, simile a quella delle patate, che risulta perfetta per impasti e lievitati, ma anche per creme, vellutate, fritture.. insomma l’ingrediente perfetto!

Molto facile da reperire, in Italia troviamo oltre venti tipologie di zucca diverse, ognuna con le sue proprietà ed il suo gusto speciale. Per questa ricetta potrete usare qualsiasi zucca vogliate: tutte infatti hanno la caratteristica di prestarsi in maniera ottimale agli impasti.

Gli gnocchi di zucca sono un piatto molto diffuso sul territorio nazionale ed ognuno lo interpreta a modo suo: tuttavia è importante, per la buona riuscita della ricetta, seguire alcuni piccoli accorgimenti: lasciate invariati gli ingredienti e i passaggi di preparazione e sbizzarritevi con la fantasia per i condimenti! 

Gnocchi di zucca senza glutine

Gli gnocchi di zucca sono un ottimo sostituto degli gnocchi di patate per chi è allergico o intollerante al glutine: anche se nella ricetta è prevista la farina “classica”, potete facilmente sostituirla con la farina senza glutine o con farine non di grano.
La farina di riso o la farina di grano saraceno sono due ottimi sostituti in questo caso, perché permettono di ottenere un impasto elastico e morbido.
Potete anche testare la ricetta degli gnocchi di ricotta, aggiungendo all’impasto anche la zucca: il risultato sarà ottimo e leggero!

Gnocchi di zucca vegani

Anche se l’impasto prevede un uovo, si può realizzare questo piatto anche in versione vegana. Il modo più semplice per sostituire l’uovo è usare 2 cucchiaini di fecola di mais mescolati con 3 cucchiaini d’acqua: il composto ottenuto farà da collante ai vostri gnocchi e non altererà il sapore. Per il condimento invece potete usare della semplice salsa di pomodoro, un pesto vegetale o altre salse veg a vostra scelta, importante solo evitare condimenti troppo dolci, perché gli gnocchi saranno già tendenti al dolce.

Ingredients

0/6 Ingredients
Adjust Servings
  • Per la salsa al parmigiano

Instructions

0/6 Instructions
  • Per prima cosa tagliate a metà la zucca, privatela dei filamenti e dei semi e sbucciatela. Tagliatela quindi a fette abbastanza sottili e mettetela a cuocere in forno caldo a 200° per circa 20 min. (se avete la funzione forno ventilato è ancora meglio)
  • Quando la zucca sarà cotta, toglietela dal forno e passatela con un frullatore o con una forchetta finchè non rimarrà una purea. A questo punto stendete la purea su una placca da forno e cuocetela per altri 10 min, per farla asciugare dai liquidi in eccesso. Questo passaggio è fondamentale in quanto assicura che durante l'impasto la zucca non "chiami" troppa farina: l'eccesso di farina infatti coprirebbe il sapore delicato della zucca e renderebbe lo gnocco troppo duro.
  • Togliete la purea dal forno e lasciatela raffreddare: nel frattempo su una spianatoia o in una ciotola capiente mettete i 200g di farina a fontana e, quando la purea è a temperatura ambiente, riversatela nella farina e iniziate ad impastare, aggiungendo l'uovo appena inizia a prendere consistenza. Continuate ad impastare, aggiungendo un po' di farina se è necessario, fino a quando il composto non risulterà liscio e omogeneo.
  • A questo punto iniziate a formare i tipici serpentelli da cui ricaverete gli gnocchi: tagliateli non più grandi di 2cm e riponeteli su uno strofinaccio, spolverandoli con un po' di farina.
  • Mettete a bollire l'acqua in una pentola capiente e iniziate a riscaldare una padella, anche questa abbastanza capiente, dove farete sciogliere a fuoco molto lento una noce di burro. Quando l'acqua bolle, salate e calate gli gnocchi: dopo circa 3 minuti ritorneranno a galla e quello sarà il momento di scolarli; aiutatevi con una schiumarola e poneteli direttamente nella padella con il burro.
  • Aggiungete subito il parmigiano grattugiato e i pistilli di zafferano, che avrete precedentemente fatto sciogliere con un cucchiaio di acqua di cottura, e mantecate, sempre a fuoco bassissimo. Appena si sarà formata la cremina di parmigiano, togliete dal fuoco, impiattate e.. buon appetito!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *