Involtini di petto di pollo

involtini di pollo
Yields: 4 Servings Difficulty: Easy Prep Time: 10 Mins Cook Time: 20 Mins Total Time: 30 Mins

Involtini di petto di pollo ripieni di pancetta e provola: un secondo rapido e gustoso

Gli involtini di pollo ripieni di pancetta sono un secondo piatto sfizioso e facilissimo da preparare, che vi permetterà di sorprendere i commensali con leggerezza e gusto.
Per preparare gli involtini di petto di pollo ripieni di pancetta occorrono davvero pochi ingredienti, facilmente reperibili in tutti i supermercati ad un costo decisamente basso. 
Il petto di pollo è infatti uno dei tagli di carne più diffusi, perché versatile e poco calorica. Col petto di pollo è possibile preparare ricette super light o molto gustose, sperimentando anche abbinamenti insoliti.
Il mio consiglio è sempre quello di comprare pollo da allevamento a terra o pollo ruspante, evitando il pollo da allevamenti intensivi.
Oltre al sapore molto meno deciso, il pollo proveniente da allevamenti intensivi ha una carne più grassa che può contenere anche sostanze nocive per la nostra salute.

L’unica accortezza per la preparazione degli involtini di pollo è quella di tagliare il petto di pollo in fettine sottili, in modo da realizzare degli involtini facili da chiudere e da cuocere. 
Per rendere gli involtini ancora più ricchi potete modificare il formaggio del ripieno; ricordate però che è necessario utilizzare un formaggio a media stagionatura in modo che in cottura non fuoriesca dagli involtini. 
Potete anche variare il ripieno degli involtini in base alle vostre esigenze nutrizionali.
La mia versione con pancetta e provola è abbastanza calorica, ma potete trasformare facilmente questa ricetta in involtini di pollo light.

Involtini di pollo light

Per realizzare gli involtini di pollo light potete fare alcune piccole sostituzioni a questa ricetta.
Il burro utilizzato per la cottura può essere sostituito con un filo di olio d’oliva, giusto il necessario per permettere la rosolatura degli involtini.
al posto della pancetta si può utilizzare un salume più magro come il prosciutto cotto o la fesa di tacchino o si può evitare di mettere salumi e sostituirli con verdure grigliate.
Anche il formaggio può essere sostituito con un formaggio magro filante o, per un effetto cremoso, con philadelphia light.

Ingredients

0/8 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/5 Instructions
  • Come anticipato nella descrizione, preparare gli involtini di pollo ripieni di pancetta e provola è davvero semplice: per prima cosa prendete le fettine di petto di pollo, battetele per una trentina di secondi con il batticarne e infarinatele da entrambi i lati, facendo attenzione ad eliminare la farina in eccesso sbattendo leggermente le fettine sul palmo della mano. 
  • Una volta infarinate ponete le fettine di pollo su un piatto e ricoprite la superficie con la pancetta, quindi procedete tagliando la provola a fettine molto sottili. Mettete la provola sulla pancetta, quindi arrotolate ogni fettina di pollo su se stessa (facendo in modo che la pancetta si trovi all'interno dell'involtino). Una volta arrotolate fermate le fettine con uno stuzzicadenti da ogni lato dell'involtino. 
  • A questo punto potete procedere con la cottura: ponete sul fuoco (a fiamma molto bassa) una padella con il burro e aspettate che si sciolga, quindi aggiungete gli involtini. Fate rosolare da entrambi i lati quindi sfumate con il vino bianco, aggiungete le foglie d'alloro e una spolverata di sale.
  • Non appena il vino inizia a sobollire aggiungete un cucchiaio di farina, aiutandovi con un setaccio: questo passaggio serve per creare la salsa degli involtini, ma è fondamentale non esagerare con la farina perchè altrimenti invece che una cremina verrà fuori un impasto.
  • Coprite la padella con un coperchio e fate cuocere per circa 20 minuti, a fuoco molto basso. Quando i liquidi si saranno trasformati in cremina i vostri involtini di pollo saranno pronti: toglieteli dal fuoco e trasferiteli in un piatto da portata, togliete gli stuzzicadenti e ricopriteli con la loro salsina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *