Crema pasticcera

crema pasticcera
Yields: 4 Servings Difficulty: Easy Prep Time: 10 Mins Cook Time: 10 Mins Total Time: 20 Mins

Crema pasticcera: come ottenere una crema perfetta in casa

La crema pasticciera è una delle preparazioni di base più importanti nella pasticceria in tutto il mondo: a base di tuorli d’uovo, latte, farina e zucchero da centinaia di anni rappresenta il ripieno più famoso e più usato.
Preparare la crema pasticcera in casa è davvero semplicissimo: in pochi minuti vi assicurerete un risultato perfetto.
Potrete usare la crema come farcitura per le vostre torte o semplicemente come dolce al cucchiaio, per una merenda golosa e nutriente. Io per esempio preparo molto spesso la crostata crema pasticcera e nutella.. una vera delizia!
La crema pasticcera è ottima anche in combinazione con le marmellate: abbinamenti più classici come crema e amarena o più particolari come quello con la zucca o con i fichi..
Sbizzarritevi con la fantasia e aromatizzate la crema pasticciera in base ai vostri gusti: al limone, alla vaniglia, al cioccolato… scegliete il vostro ingrediente preferito! 

Come evitare problemi con la crema pasticcera

Nonostante la preparazione della crema pasticcera sia abbastanza facile, è facile incorrere in diversi problemi: grumi, cattivo odore, problemi di densità.. ecco i problemi più comuni e come evitarli (o rimediare).

  • La crema ha i grumi: per evitare che la crema faccia grumi, bisogna avere un paio di accortezze. Versare sempre il latte a filo, mescolando energicamente e sbattendo la crema sui bordi della pentola. Continuare a mescolare per tutto il tempo finché la crema non solidifica. Se i grumi si sono già formati l’unico modo per risolvere è passare la crema al minipimer aggiungendo un cucchiaio di latte. Quando sarà liscia rimettetela per qualche minuto sul fuoco in modo che la farina dei grumi si cuocia.
  • La crema ha un forte odore di uovo: se l’odore o il sapore di uovo è troppo netto, il motivo è che il latte che avete aggiunto era troppo caldo e ha “cotto”l’uovo. Per evitare questo errore, assicuratevi che il latte non sia bollente quando lo aggiungete. Dev’essere caldo ma ad una temperatura di circa 40/50°C.
  • La crema non si addensa: se la crema non si addensa il problema potrebbe essere dovuto alla mescolatura. Le uova non devono essere montate con lo zucchero, altrimenti la crema non riesce. Per evitare questo problema, iniziate a mescolare gli ingredienti solo quando aggiungete il latte e fatelo con un cucchiaio di legno e non con una frusta. La frusta infatti fa incorporare troppa aria.
  • La crema sa troppo di farina: se la crema sa troppo di farina il problema è che non è ancora cotta. Aggiungete un po’ di latte e rimettetela a cuocere a fuoco molto molto basso, fino a quando l’amaro non scomparirà

Per usare gli albumi avanzati dalla preparazione della crema il mio consiglio è quello di unire l’utile al dilettevole e preparare una bella torta salata o una frittata con soli albumi.
In questo modo avrete una cena o un pranzo salato da abbinare al vostro dolce a base di crema!

Ingredients

0/5 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/6 Instructions
  • Per prima cosa mettete il latte in un pentolino e ponetelo sul fuoco con la scorza di limone per farlo riscaldare.
  • A parte, in un altra pentola dai bordi alti mettete i tuorli d'uovo, lo zucchero e la farina setacciata. Non mescolate per il momento: per far si che la crema pasticcera riesca bene è fondamentale che i tuorli e lo zucchero non si montino.
  • Non appena il latte è caldo, versatene un filo nella pentola con tuorli, zucchero e farina e girate energicamente con un cucchiaio di legno, fin quando non sarà tutto amalgamato.
  • A questo punto continuate ad aggiungere il latte a filo, mescolando continuamente e sbattendo la crema sui bordi della pentola; una volta aggiunto tutto il latte rimettete la crema sul fornello.
  • Tenete la fiamma al minimo e mescolate fin quando non vedrete che la crema si è addensata. FATE MOLTA ATTENZIONE A NON FAR CREARE GRUMI! Girate sempre energicamente, sbattendo la crema ai bordi della pentola. 
  • Una volta addensata, la vostra crema pasticcera è pronta. potrete gustarla subito o usarla per farcire altri dolci; in questo caso ricopritela con pellicola trasparente e fatela raffreddare prima dell'utilizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *