Pizza in teglia rapida

pizza in teglia rapida
Yields: 4 Servings Difficulty: Easy Prep Time: 20 Mins Cook Time: 20 Mins Total Time: 40 Mins

Pizza in teglia rapida, il modo più semplice di fare la pizza in casa!

La pizza è forse il piatto più importante nella tradizione gastronomica italiana. Ogni regione ha il proprio impasto tipico, con metodi di realizzazione e tempi di lievitazione differenti.
Con questa ricetta per la pizza in teglia rapida potrete ottenere un’ottima pizza senza troppo stress e soprattutto senza aspettare troppo.
La pizza in teglia è una delle tipologie più amate: nelle rosticcerie e nelle pizzerie al taglio di tutta Italia si possono trovare gusti sempre più ricercati e impasti decisamente particolari.

Comprare la pizza al taglio in rosticceria è sicuramente molto più dispendioso rispetto a prepararla in casa: per la pizza infatti servono ingredienti semplici ed economici.
Pensate che con soli 5 euro potrete preparare 4 o 5 teglie di pizza in casa: lo stesso prezzo di due pezzi di pizza in rosticceria!

Anche se non siete pratici di impasti e di lievitati, con questa ricetta della pizza in teglia rapida preparare la pizza a casa sarà incredibilmente facile. Con questo impasto inoltre potrete preparare anche dei gustosi panzerotti farciti, fritti o al forno.

Io amo la pizza più di qualunque altro cibo, e da anni mi cimento in impasti sempre diversi. Pizza a lunga lievitazione, pizza col poolish, pizza napoletana nel forno di casa, pinza romana.. Li ho provati davvero tutti!
Non sempre però ho voglia o tempo di realizzare impasti molto complessi che richiedono tanto lavoro. In quei casi preparo questo impasto per pizza in teglia rapida, un vero e proprio salvacena!

Rispetto all’impasto a lunga lievitazione, nell’impasto per pizza in teglia rapida troviamo una maggiore quantità di lievito e di olio. Se volete diminuire la quantità di olio per rendere l’impasto più leggero potete sciogliere il lievito nel latte caldo (circa 50 ml), un ingrediente un po’ insolito che vi aiuterà ad ottenere un impasto più morbido ed elastico.

Il procedimento che propongo in questa ricetta è davvero semplice da realizzare. Per la buona riuscita dell’impasto bisogna comunque seguire alcuni piccoli accorgimenti ed avere un po’ di pazienza per assicurarsi la lievitazione ottimale.

Pizza in teglia rapida con lievito istantaneo

Se proprio non volete aspettare nemmeno un paio d’ore per la vostra pizza, potete sempre optare per il lievito istantaneo. Il procedimento sarà sempre lo stesso, con la differenza che non sarà necessario aspettare che l’impasto lieviti per stenderlo in teglia.
Il risultato però potrebbe non essere pienamente soddisfacente: l’impasto potrebbe risultare poco elastico e difficile da stendere. Il mio consiglio in questo caso è di utilizzare una teglia più piccola, non una placca da forno: la pizza verrà più simile ad una focaccia, ma la morbidezza sarà assicurata!

Ingredients

0/5 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/6 Instructions
  • Per prima cosa sciogliete il lievito nell'acqua tiepida, nel frattempo su una spianatoia o in una ciotola capiente ponete la farina e mischiatela con un cucchiaio di sale, amalgamando bene, in modo che i granelli di sale non tocchino direttamente l'acqua con il lievito. Preparate la classica fontana e ponetevi al centro l'acqua con il lievito. Se state usando una planetaria mettete sale e farina nella ciotola e iniziate a mescolare col gancio impastatore, aggiungendo l'acqua poco a poco.
  • Incominciate ad impastare energicamente per almeno 10 min, aggiungendo un pizzico di farina se necessario. ATTENZIONE!! l'impasto dovrà comunque risultare abbastanza umido, fate quindi attenzione a non aggiungere troppa farina, indurirebbe troppo l'impasto e rovinerebbe la lievitazione. Al contrario di altri impasti, come quello della torta di rose, quest'impasto deve essere lavorato solo a lievitazione avvenuta e quindi non necessita di troppa farina per essere lavorato.
  • Quando l'impasto appare liscio e compatto al punto giusto, aggiungete l'olio e continuate ad impastare fino a quando non sarà completamente amalgamato. formate un panetto e ponetelo in una ciotola capiente spennellata con olio, chiusa con l' apposito coperchio o con pellicola trasparente. 
  • Avvolgete la ciotola in una coperta calda e lasciate lievitare per almeno 3/4 ore in un luogo caldo e non esposto a correnti d'aria. Il consiglio è quello di fare lievitare l'impasto il più a lungo possibile, facendo attenzione a mantenere costante la temperatura. Per ridurre i tempi consiglio di mettere la ciotola nel forno tiepido (temperatura di circa 30°C): in questo modo saranno necessarie circa 2 ore per il raddoppio dell'impasto.
  • Dopo la lievitazione riprendete l'impasto: se usate una placca da forno tipo leccarda l'impasto sarà suffiente per una teglia, mentre se usate teglie rotonde procedete separatelo in 2 parti. Procedete alla stesura della pizza. Se le teglie o placche da forno che userete non sono anti-aderenti, ungetele con un filo d'olio, che distribuirete omogeneamente sulla teglia con l'aiuto di un foglio di carta assorbente.  
  • Allargate manualmente l'impasto facendo attenzione a non premerlo troppo; regolate lo spessore in modo che risulti omogeneo e, se vi rendete conto che la quantità che avete preso è troppa rispetto alle dimensioni della teglia, staccatela delicatamente. Lasciate quindi riposare per un altra trentina di minuti le pizze già stese nel forno appena intiepidito. Trascorso questo tempo riprendete le teglie, conditele a vostro piacimento, infornate a 200g in forno statico per circa 20/25 minuti e... La vostra pizza fatta in casa è pronta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *